Formula 1 | Svelata la Red Bull RB14… Col botto!

Red Bull oggi ha svelato le forme della nuova RB14, la monoposto che prenderà parte al campionato mondiale di Formula 1 2018 per conto della scuderia Austro-Britannica.

Numerosi sono i particolari interessanti che la squadra di Milton Keynes ha introdotto sulla sua nuova creatura, con l’obbiettivo ovviamente di andare all’assalto del dominio assoluto della Mercedes, solamente scalfito l’anno scorso da una Ferrari a tratti brillante e superiore.

Notevoli sono le pance, molto strette e rastremate verso la coda. Fanno la loro comparsa due vere e proprie ali ai lati dell’abitacolo, sovrastanti le bocche dei radiatori, un po’ una reinterpretazione del concetto introdotto da Ferrari la passata stagione se vogliamo. Abbondano le appendici aerodinamiche nelle zone comprese tra le ruote anteriori e le due bocche laterali, sintomo di approfonditi studi in galleria del vento e soprattutto di testardaggine: i flussi d’aria devono andare dove vogliono gli ingegneri! In fondo gli aerodinamici non sono altro che dominatori dell’aria! Scomparsa, come già preannunciato dal regolamento revisionato per quest’anno, la “pinna” sul cofano motore che tanto aveva fatto discutere la passata stagione.

Vi state chiedendo se mi sia per caso dimenticato di lui? Lui chi? Ma l’Halo ovviamente! No, è impossibile dimenticarsene, è evidentissimo al di sopra dell’abitacolo e continuerà a dividere i tifosi per tutto il campionato 2018. Modifica decisamente il look delle vetture, è difficile se non impossibile integrarlo al meglio nel design, appare come un elemento extra che non può far altro se non risaltare dal corpo vettura. Se porterà benefici o meno è ancora da vedere, fatto sta che è lui il vero protagonista delle monoposto di questa nuova stagione!

Voi che ne pensate? Fatecelo sapere!

Curiosità: la RB14 ha già fatto il suo debutto in pista oggi in un filming day con Ricciardo al volante. Curiosità nella curiosità? Complice la pioggia, Ricciardo ha fatto il botto! Non il miglior inizio per la RB14, sicuramente non quello che i tecnici si auspicavano. Paradossalmente Ricciardo ha svelato che la nuova vettura si comporta bene sul bagnato, ma bisognerà attendere i test per avere maggiori certezze.

La livrea così come la vediamo non è quella definitiva ma è stata creata appositamente per il filming day e per un’edizione speciale legata al marchio Aston Martin, che da un paio d’anni collabora strettamente con Red Bull. La loro creazione stradale più estrema, la Valkyrie (qua alcune curiosità interessanti), è destinata a grandi cose!

Per il resto, aspettiamo. I semafori scatteranno a Melbourne il prossimo 22 Marzo, noi siamo pronti, e voi?

Gallery:

, , ,

About Stefano Colleoni

23 anni, studente di Ingegneria Meccanica con la passione per tutto ciò che ha delle ruote e un motore! View all posts by Stefano Colleoni →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *